Giombattista Traina
CONTATTI SEZIONE

Giombattista Traina
Tel. 0541 322.349
E-mail g.traina@giordano.it

Imbottiti e materiali da arredamento

art.8 omologazione, art. 10 certificazione e rapporti di prova


I mobili imbotti e i prodotti d’arredamento, come per esempio le sedute rigide, i tessuti e i tendaggi installati in attività soggette a prevenzione incendi devono essere testati per le caratteristiche di reazione al fuoco.
La classificazione Italiana è basata sul Decreto Ministeriale 26/06/84 e s.m.i.

Per la classificazione Italiane dei mobili imbottiti, divani, materassi, sommier con o senza testata letto, si esegue sempre lo stesso test UNI 9175, costruendo un divanetto di prova con i materiali di imbottitura, eventuale interposto e rivestimento. Tali prove portano all’ottenimento della classe di reazione al fuoco che va da 1 IM a 3 IM.

Ogni composito del mobile imbottito deve essere testato se presente nei primi 75 mm, ma le regole di composizione del manufatto di prova sono molto complicate ed è sempre meglio contattare il laboratorio per definire la strategia di prova.

Istituto Giordano è inoltre autorizzato alla certificazione dei materiali imbottiti, tendaggi e più generalmente “bedding components” applicati in ambiente marittimo (Direttiva 2014/90/UE MED), secondo IMO FTP CODE 2010.

Si eseguono anche i test per la classificazione europea dei tendaggi EN 13773, applicando i metodi EN 1101, EN 1102 e EN 13772.

Altri metodi di prova comunemente usati da Istituto Giordano per classificare i mobili imbotti e i materiali d’arredo sono per esempio le norme EN 1021-1 e EN 1021-2, le norme EN 597 -1 e EN 597-2, le norme Inglesi BS 5852, BS 7176 e BS 7177 e l’Americana TB 117, ma contattate il laboratorio per altri metodi di prova o ricerche e studi sperimentali.

 
Contattaci