Marcatura CE dei cavi elettrici secondo il CPR: nuova notifica per Istituto Giordano!

La marcatura CE dei cavi elettrici secondo il Reg. 305/2011 è diventata obbligatoria a partire dal 1° luglio 2017. Il nostro Istituto, quale Organismo Notificato per i VVCP 1+ e 3, esegue le attività di testing, Ispezione e controllo della produzione propedeutiche alla marcatura CE.

Visualizza »

FRP: rilasciati i primi Certificati di Idoneità Tecnica (CIT) per i Sistemi di rinforzo strutturale

Dopo l'8 luglio 2016 è divenuto obbligatorio impiegare solo materiali qualificati ai sensi della Linea Guida come riportato nel Decreto del Presidente del CSLLPP del 9 Luglio 2015.

Visualizza »

TEST CELL: caratterizzazione termodinamica di sistemi di involucri edilizi

In data 29/06/2017 presso la nostra sede di Gatteo, l'Università di Reggio Calabria e la Bosch Rexroth hanno effettuato una visita di verifica della conformità relativa alla fornitura della strumentazione "Test cell"

Visualizza »

Parapetti vetrati: nuova norma UNI 11678

Il laboratorio di Security and Safety è già pronto ad effettuare tutte le verifiche previste dalla nuova norma UNI 11678 sui parapetti vetrati e si è già attivato per richiedere l’accreditamento ISO/IEC 17025 all’ente di accreditamento nazionale ACCREDIA.

Visualizza »

La marcatura CE degli elementi di chiusura secondo la UNI EN 16034: ultime novità

Attualmente è possibile marcare solo gli elementi di chiusure tagliafuoco che hanno già una norma armonizzata per i requisiti essenziali: finestre e porte esterne pedonali, porte e cancelli industriali, commerciali e da garage.

Visualizza »

Prove su elementi destinati alla Nuvola di Fuksas (Centro Congressi Roma Eur)

Realizzate da IG le prove acustiche e di resistenza al carico dinamico per componenti della “Nuvola di Fuksas”, auditorium da 1850 posti, perla architettonica del nuovo Roma Convention Center.

Visualizza »

Il risanamento di reti idrauliche interrate: l'importanza dei controlli a fine lavori

Quando si riabilitano vecchie reti di tubazioni con tecniche NO DIG è auspicabile, al fine di garantirne la qualità, effettuare dei controlli sulle prestazioni meccaniche dei manufatti realizzati. Istituto Giordano effettua queste prove nei suoi laboratori.

Visualizza »

Prova a fatica su Pantografo Ferroviario

La nostra sezione di Allestimenti Speciali ha  verificato il comportamento a fatica delle saldature del braccio superiore, nonché il rilievo di qualsiasi altro fenomeno causato da fatica durante la prova.

Visualizza »

A prova di...ladro!

Alla maniera del ladro gentiluomo Arsenio Lupin, i nostri colleghi Paolo Bertini e Andrea Bruschi hanno messo in scena una vera e propria esplosione di un bancomat al fine di verificare la resistenza di una gabbia di protezione per cassaforte ATM.

Visualizza »

Una prova col... BOTTO!!

Assicurarsi sulla resistenza a frattura delle bottiglie di vetro utilizzate per confezionare il vino spumante, è fondamentale per le aziende del settore.
Lo standard americano ASTM C 147-86 (2010) “Standard Test Methods for Internal Pressure Strenght of Glass Containers”, descrive due metodologie di prove per determinare appunto la resistenza dei contenitori in vetro alla pressione interna.

Visualizza »