|  
Cerca     
Approfondimenti

Le schermature solari per l’efficienza energetica

 
L’attuale Legge di Stabilità ha prorogato per tutto il 2016 , la detrazione fiscale nella misura del 65%, per le SCHERMATURE SOLARI CERTIFICATE.  
 
Questo evento continua a rappresentare un importante passo avanti per tutto il settore delle schermature, il quale ha visto ufficialmente riconosciuto il fondamentale ruolo rivestito dai diversi tipi di schermi ai fini dell'efficienza energetica degli immobili e di risparmio energetico estivo.
 
Tra i prodotti agevolati rientrano tutti i dispositivi di protezione solare come, ad esempio, le tende, le chiusure oscuranti (avvolgibili, veneziane, persiane, ecc.) e, in generale, tutte le schermature di cui all'allegato M del d.Lgs. n. 311/2006 che cita come norme di riferimento:
- UNI EN 13561 “Tende esterne requisiti prestazioni compresa la sicurezza” (in obbligatorietà della Marcatura CE)
- UNI EN 13659 “Chiusure oscuranti requisiti prestazionali compresa la sicurezza”  (in obbligatorietà della Marcatura CE)
- UNI EN 14501 “Benessere termico e visivo caratteristiche prestazioni e classificazione”
- UNI EN 13363-1 “Dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate; calcolo della trasmittanza totale e luminosa, metodo calcolo semplificato”
- UNI EN 13363-2 “Dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate; calcolo della trasmittanza totale e luminosa, metodo calcolo dettagliato”
 
I consumatori che vorranno usufruire della detrazione fiscale, dovranno pertanto fare attenzione che il prodotto acquistato sia conforme alle prestazioni di idoneità all’uso, al comfort termico e visivo di seguito illustrate.
 
Marcatura CE: REQUISITI  PRESTAZIONALI E SICUREZZA TENDE ESTERNE E CHIUSURE OSCURANTI
(UNI EN 13561 – UNI EN 13659)
La marcatura CE dei sistemi oscuranti (avvolgibili, persiane, veneziane, ecc.) è obbligatoria come noto dal 01 Aprile 2006.
Dal 9 Luglio 2015 è entrato in vigore l’aggiornamento normativo della norma di prodotto che regolamenta la Marcatura CE delle chiusure oscuranti (UNI EN 13569:2015); il processo principale relativo ai passaggi da compiere per la Marcatura è sostanzialmente invariato (prove, FPC e documentazione di supporto) ma nel dettaglio vi sono importanti e rilevanti novità.

Tra le principali novità introdotte si evidenzia:

1) L’inserimento di altre due prestazioni rilevanti nell’allegato ZA, che quindi si compone di:
    a. Resistenza al vento
    b. Definizione valore gtot
    c. Trasmittanza termica addizionale ΔR

2) L’inserimento della procedura di cascading e shared formalizzate all’interno del documento;
3) La modifica ed integrazione della documentazione di supporto da fornire al mercato, composta dalla DoP e dalla Etichetta CE.

Dal 1° ottobre 2015 inoltre, secondo il decreto interministeriale, approvato il 26 Giugno 2015, “Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici”, vengono introdotti i valori limite dei parametri caratteristici ( U e Gtot) degli elementi edilizi negli edifici esistenti sottoposti a riqualificazione energetica.  
Il valore minimo del fattore di trasmissione solare totale Gtot per componenti finestrati, con orientamento da Est a Ovest passando per Sud, è “0,35” (corrispondente alla classe 2).
 
RESISTENZA AL VENTO
Sotto l'azione del vento, determinante una pressione positiva o negativa, la tenda o la chiusura oscurante non deve:
a) subire una deformazione o un deterioramento che possa pregiudicare il suo corretto funzionamento (carico nominale Fn);
b) provocare un rischio per la sicurezza delle persone (carico di sicurezza Fs)


Entrambe le norme attribuiscono inoltre una classificazione in base alla capacità del prodotto di  resistere, in termini di corretto funzionamento e di sicurezza, alle sollecitazioni del vento al quale è sottoposto.
Dove
p : Rappresenta la pressione del vento applicata alla chiusura oscurante per la quale non devono essere riscontrati deformazioni o deterioramenti che danneggi il corretto funzionamento 1,5 p: Rappresenta la pressione del vento applicata alla chiusura oscurante per la quale non deve essere osservato alcun deterioramento che possa essere pericoloso per le persone.
 
 
Laboratorio di Edilizia - Ing. Bertini Paolo - tel. 0541-322364 – p.bertini@giordano.it
 
 
FATTORE SOLARE DELLA SCHERMATURA SOLARE
L’Allegato F, ovvero la scheda informativa predisposta da ENEA ai fini della richiesta di detrazioni fiscali, richiede espressamente di specificare la classe della schermatura solare così come definito nella norma UNI EN 14501, ovvero in funzione del fattore solare Gtot.

Se per fattore solare g (o trasmittanza totale di energia solare) s’intende la frazione di energia solare che penetra in un ambiente interno rispetto all’energia solare incidente sulla finestra (fattore solare della vetrata), il Gtot è il fattore solare della vetrata in combinazione con la schermatura.

Tra i diversi fattori che determinano l’efficienza energetica di una schermatura solare, il Gtot è pertanto quello più importante in quanto caratterizza la prestazione globale d’insieme, vetro+schermo.
 
CALCOLO DEL GTOT:
Dopo aver determinato i fattori di trasmissione e riflessione (luminosi e solari) riferiti al solo campione in assenza di vetrata (seguendo la procedura descritta nella norma UNI EN 410 e utilizzando la distribuzione spettrale riportata in tabella 1 della stessa norma), si determinano le caratteristiche di comfort termico della schermatura in combinazione con la vetrata. Le caratteristiche di comfort termico riguardano la capacità della chiusura oscurante di mantenere, in un ambiente esposto direttamente all’irraggiamento solare, una temperatura più confortevole rispetto a quella che si avrebbe senza la chiusura oscurante (ovvero con la sola finestra). Le caratteristiche di comfort termico sono: il fattore solare “gtot”, il fattore di trasmissione solare diretta “τe,tot”, il fattore di trasferimento secondario del calore “qi,tot” e il fattore di schermatura solare “FC, determinati in accordo ai paragrafi 5.2 e 5.3 della norma UNI EN 14501, considerando il campione in tre diverse condizioni di installazione (esterno alla vetrata, interno alla vetrata, integrato nella vetrata) e in combinazione con quattro differenti vetrate di riferimento, le cui caratteristiche sono riportate in Appendice A della stessa norma.
 
In particolare per il calcolo del fattore solare “gtot” e del fattore di trasmissione solare diretta “τe,tot”, del campione in combinazione con la vetrata, si fa riferimento alle norme UNI EN 13363-1 o UNI EN 13363-2 a seconda del metodo di calcolo utilizzato, semplificato o dettagliato. 

In funzione dei risultati del Gtot, la UNI EN 14501 identifica 5 classi di prestazione delle schermatura solare.
Classe 0:     gtot ≥ 0, 50

Classe 1:     0,35 ≤ gtot < 0,50
Classe 2:     0,15 ≤ gtot < 0,35
Classe 3:     0,10 ≤ gtot < 0,15
Classe 4:     gtot < 0,10


 
 
ESEMPIO:
Il fattore solare gtot di una chiusura oscurante installata all’esterno di una vetrata è:


 
 
 
 
Laboratorio di Ottica - Ing. Daniele Zecca – tel. 0541 322319 – d.zecca@giordano.it
 
 
Indietro IndietroArchivio Approfondimenti Archivio Approfondimenti

Login

*Username
*Password
  

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso?

Per recuperare username e password, inserisci l'indirizzo email con cui ti sei registrato, e li riceverai direttamente nella tua casella di posta.

   
Approfondimenti
Istituto Giordano P.Iva 00549540409 - Privacy Policy - Via Rossini, 2 - 47814 Bellaria (Rn)
Tel. +39 0541/343030 - Fax +39 0541/345540
2017 © Copyright Istituto Giordano S.p.A. All rights reserved

Contattaci | Nota Legale